I Chakra

I Chakra (termine che in sanscrito significa ruota) sono i centri di energia presenti nell’uomo, le ruote di energia.

Essi sono collegati al nostro interno tramite la colonna vertebrale e si estendono in un vero e proprio sistema di canali energetici (Nadi) che collegano e distribuiscono l’energia ai nostri organi vitali.

Ogni singolo Chakra controlla una specifica zona del nostro corpo in corrispondenza dei nostri organi vitali.

In poche parole i Chakra sono i “cuori” dell’energia del nostro corpo, provate a pensare al cuore con tutti i suoi vasi sanguigni e il sangue, ecco, il Chakra (ruota di energia) è come se fosse il cuore, i Nadi (canali energetici) sono come i vasi sanguigni e il Prana (enegia) è come se fosse il sangue.Oppure, un esempio tecnologico, il Chakra è il disco rigido, i Nadi sono i cavi e il Prana l’elettricità.

La grande differenza è che non è carne, non è materia, E’ TUTTO ENERGIA!!!!!!

GLI ORGANI VITALI DELLA NOSTRA ANIMA!

0f00d99406190b7a902929b21c182874.jpg

 

I Chakra sono gli organi vitali della nostra anima.

 

 

 

 

 

ed39220aecfb334c754b271ff983f3a8.gif

 

I Chakra sono 7 e ognuno è un mondo a sé.

Kundalini e i Nadi principali

702849378.jpgI Chakra sono disposti lungo un canale verticale, Sushumna in sanscrito, che procede dal basso verso l’alto nella linea meridiana del corpo (asse cerebrospinale).
Nella tradizione Indù i Chakras sono associati ad una divinità: la dea Kundalini.
Essa viene descritta come un serpente addormentato avvolto alla base della colonna vertebrale (nel primo Chakra: Muladhara).

 

1394930178.jpgUna volta risvegliata sale Chakra dopo Chakra fino al vertice del capo (il settimo Chakra: Sahasrara).

 

 

 

 

 

 

1955473474.jpgIl suo passaggio risveglia il Chakra, consentendogli di sperimentare il nuovo stato di coscienza connesso a quel livello, quando tutti sono risvegliati si dice che il soggetto è illuminato.
Il flusso di Kundalini verso l’alto è percorso nel canale centrale chiamato Sushumna, all’arrivo di Kundalini a Sahasrara (Chakra situato al vertice del capo) si attivano altri due canali: Ida e Pingala.
Ida e Pingala trasportano le due polarità dell’energia, una maschile positiva rivolta verso l’alto e l’altra femminile negativa discendente verso il basso.
Ida e Pingala attivano la rotazione dei Chakra.
Tutti i canali principali o secondari si chiamano Nadi.
Esistono settantaduemila Nadi che si diramano in tutto il corpo.